Mafalda Minnozzi Mafalda Minnozzi
Menu

Discography

Effetto Azzurro

Effetto Azzurro - Mafalda Minnozzi
Release Date: 13/12/2013
Available now on:
Loading tracks...

Som Livre – 1997

Cosí come Mafalda ha dichiarato durante la conferenza stampa organizzata per presentare la sua nuova realizzazione, “Effetto azzurro” é un Cd dedicato a chi ama la musica “… cosmopolita, universale e libera”.

Il repertorio é stato scelto cercando all’interno della tradizione e della attualitá della musica italiana ed é stato completato con l’inserimento di versioni in italiano di grandi classici della musica inglese nordamericana e sudamericana.

La poesia “Effetto azzurro”, composizione originale di Mafalda, ha dato il titolo al Cd, in quanto rappresenta esattamente la miscela di colori e sentimenti che la cantante voleva donare al suo pubblico.

Paul Ricci, il chitarrista di New York conosciuto e apprezzato da Mafalda a Rio de Janeiro, ha realizzato l’arrangiamento di tutti i brani contenuti nel Cd e ha diretto le performance di musicisti come Luis Alves al contrabbasso, Walmir Gil al flicorno e “Pepe de Cuba” al piano, ospiti d’eccezione in alcune registrazioni.

Mafalda ha accompagnato personalmente ogni fase della realizzazione del Cd, partecipando alla pre-produzione cosí come al missaggio finale.

I BRANI dell’ALBUM

LA MIA STORIA TRA LE DITA

(Gianluca Grignani)

Sai penso che
non sia stato inutile
stare insieme a te.
Ok te ne vai
decisione discutibile
ma si, lo so, lo sai.
Almeno resta qui per questa sera
ma no che non ci provo stai sicura.
Può darsi già mi senta troppo solo
perche’ conosco quel sorriso
di chi ha già deciso.
Quel sorriso già una volta
mi ha aperto il paradiso.

Si dice che
per ogni uomo
c’é un’altra come te.
E al posto mio quindi
tu troverai qualcun’altro
uguale no non credo io.
Ma questa volta abbassi gli occhi e dici
noi resteremo sempre buoni amici,
ma quali buoni amici maledetti.
Io un amico lo perdono
mentre a te ti amo.
Può sembrarti anche banale
ma é un istinto naturale.

Ma c’é una cosa che
io non ti ho detto mai.
I miei problemi senza di te
si chiaman guai.
Ed é per questo
che mi vedi fare il duro
in mezzo al mondo
per sentirmi più sicuro.

E se davvero non vuoi dirmi
che ho sbagliato.
Ricorda un uomo a volte
va anche perdonato.
Ed invece tu,
tu non mi lasci via d’uscita.
E te ne vai con la mia storia fra le dita.

Ora che fai,
Cerchi una scusa
se vuoi andare vai.
Tanto di me
non ti devi preoccupare
me la saprò cavare.
Stasera scriverò una canzone
per soffocare dentro un’esplosione.
Senza pensare troppo alle parole
parlerò di quel sorriso
di chi ha già deciso
Quel sorriso che una volta
mi ha aperto il paradiso.

Ma c’é una cosa che
io non ti ho detto mai.
I miei problemi senza di te
si chiaman guai.
Ed é per questo
che mi vedi fare il duro
in mezzo al mondo
per sentirmi più sicuro.

E se davvero non vuoi dirmi
che ho sbagliato.
Ricorda un uomo a volte
va anche perdonato.
Ed invece tu,
tu non mi lasci via d’uscita.
E te ne vai con la mia storia fra le dita.

CARUSO

(L.Dalla)

Qui dove il mare luccica,
E tira forte vento
Sulla vecchia terazza
Davanti al golfo di surriento
Un uomo abbraccia una ragazza
Dopo che aveva pianto
Poi si sciarisce la voce
E ricomincia il canto

Te voglio bene assai
Ma tanto tanto bene sai
?una cantena ormai
Che sciogliei sangue dint’e vene sai…

Vide le luci in mezzo al mare
Pens?alle notti l?in 纜erica
Ma erano solo le lampare
E la bianca scia di un’elica
Sent?il dolore nella musica
E si alz?dal pianoforte
Ma quando vide uscire
La luna da una nuvola
Gli sembro pi?dolce anche la morte
Guard?negli occhi la ragazza
Quegli occhi verdi come il mare
Poi all’improvisso usci una lacrima
E lui credette di affogare

Te voglio bene assai
Ma tanto tanto bene sai
?una cantena ormai
Che sciogliei sangue dint’e vene sai…

Potenza della lirica
Dove ogni dramma ?un falso
Che con un po’di trucco e con la mimica
Puoi diventare un altro
Ma due occhi che ti guardano
Cos?vicini e veri
Ti fan scordare le parole
Confondono i pensieri
Cos?diventa tutto piccolo
Anche le notti l?in 纜erica
Ti volti e vedi la tua vita
Dietro la scia di un’elica
Ma s? ?la vita che finisce
E non ci penso poi tanto
Anzi si sentiva gi?felice
E ricomincio il suo canto

Te voglio bene assai
Ma tanto tanto bene sai
?una cantena ormai
Che sciogliei sangue dint’e vene sai…

LA BARCA / DOIS PRA LÁ, DOIS PRA CÁ

(R.Cantoral)

Dicen que la distancia es el olvido
Pero yo no concibo esa razón
Porque yo seguiré siendo el cautivo
De los caprichos de tu corazón
Supiste esclarecer mis pensamientos
Me diste la verdad que yo soñé
Ahuyentaste de mi los sufrimientos
En la primera noche que te amé
Hoy mi playa se viste de amargura
Porque tu barca tiene que partir
A cruzar otros mares de locura
Cuida que no naufrague en tu vivir
Cuando la luz del sol se esté apagando
Y te sientas cansada de vagar
Piensa que yo por ti estaré esperando
Hasta que tú decidas regresar

 

(João Bosco / Aldir Blanc)

Sentindo frio em minh’alma te convidei pra dançar
A tua voz me acalmava, são dois pra lá dois pra cá
Meu coração traiçoeiro, batia mais que um bongô
Tremia mais que as maracas, descompassado de amor
Minha cabeça rodando, rodava mais que os casais
O teu perfume gardênia, e não me perguntes mais

A tua mão no pescoço, as tuas costas macias
Por quanto tempo rondaram, as minhas noites vazias

No dedo um falso brilhante, brincos iguais ao colar
E a ponta de um torturante band-aid no calcanhar
Eu hoje me embriagando de whisky com guaraná
Ouço sua voz murmurando sao dois pra la, dois pra ca.

ALTA MAREA (DON’T DREAM IT’S OVER)

(Neil Mullane Finn – Vs. A.Venditti)

Autostrada deserta ai confini del mare
Sento il cuore piú forte di questo motore
Sigarette mai spente sulla radio che parla
Io che guido sognando le luci dell’alba

Lo so lo sai la mente vola
Fuori dal tempo e si ritrova sola
Senza piú corpo né prigioniera…
Nasce l’aurora

Tu sei dentro di me come l’alta marea
Che scompare e riappare portandoti via
Sei il mistero profondo la passione l’ idea
Sei l’ immensa paura che tu non sia mio

Lo so lo sai il tempo vola
Ma quanta strada per rivederti ancora
Per uno sguardo per il mio orgoglio
Quanto ti voglio

Lo so lo sai…

Tu sei dentro di me come l’altamarea
Che scompare e riappare portandoti via
Sei il mistero profondo la passione l’idea
Sei l’immensa paura che tu non sia mio

Lo so lo sai…

LA MIA FESTA (IT’S MY PARTY) / CIN CIN

(Wiener / Gold / Gluck Jr. – Vs. Mogol)

Oggi è festa
grande festa perchè
festa perchè, festa perchè
io finalmente non amo più te.

Oggi è passato già un anno da che ti eri stancata di me sono felice perchè so fare a meno di te.

Oggi è festa
grande festa perchè
festa perchè, festa perchè
io finalmente non amo più te.

Se penso a tutte le lacime che ho già versato per te inutilmente perchè tu non pensavi piu a me.

Oggi è festa
grande festa perchè
festa perchè, festa perchè
io finalmente non amo più te.

Oggi ho inventato un proverbio per me
è meglio ridere che
piangere sempre per chi
non pensa ad altro che a se.

Oggi è festa
grande festa perchè
festa perchè,festa perchè
io finalmente non amo più te.
Oh..oh..oh..
Oggi è festa
grande festa perchè
festa perchè, festa perchè
io finalmente non amo più te.

 

 

(R.Anthony / Blackwell / Pallavicini)

Cin cin salute a te
Cin cin
Ti sapró scordar
Quando hai detto che vuoi partir
Mi son data al whisky
Cin cin oh ye!

Cin cin al nostro amor
Cin cin
Cin cin all’ amore che va
Io mi voglio ubriacar
Per cercare di dimenticar
Cin cin alla salute cin cin oh ye!

Per non pensare che tu potrai
Baciare un’ altra
Mi verso un pó di whisky e bevo…

Cin cin al nostro amor
Cin cin
Cin cin ma l’amore cos’é
É finita ormai tra noi
Ma per scordare i baci tuoi
Cin cin ci bevo sopra
Cin cin oh ye!

STRANI AMORI

(Cheope / M.Marati / F.Tanini / A.Valsiglio)

Mi dispiace devo andare via
Ma sapevo ch’era una bugia
Quanto tempo perso dietro a lui
Che promette poi non cambia mai
Strani amori
Mettono nei guai
Ma in realtá siamo noi

E lo aspetti ad un telefono
Litigando che sia libero
Con il cuore nello stomaco
Un gomitolo nell’angolo
Lí da sola dentro un brivido
Ma perché lui non c’é

E sono…
Strani amori che
Fanno crescere
E sorridere tra le lacrime
Quante pagine lí da scrivere
Sogni e lividi da dividere
Sono amori che
Spesso a questa etá
Si confondono dentro a quest’anima
Che si interroga senza decidere
Se é un amore che fa per noi

Quante notti perse a piangere
Rileggendo quelle lettere
Che non riesci piú a buttare via
Dal labirinto della nostalgia

Grandi amori che finiscono
Ma perché restano nel cuore

Strani amori che vanno e vengono
Nei pensieri che li nascondono
Storie vere che c’appartengono
Ma si lasciamo come noi

Strani amori facili
Prigionieri liberi
Strani amori
Mettono nei guai
Ma in realtá siamo noi

Strani amori fragili prigionieri liberi
Strani amori che non sanno vivere
E si perdono dentro noi

Mi dispiace devo andare via
Questa volta l’ ho promesso a me
Perché ho voglia di un amore vero… senza te

DONNE / NO WOMAN, NO CRY

(Manipoli / Zucchero)

Donne in cerca di guai
Donne ad un telefono che non suona mai
Donne in mezzo a una via
Donne allo sbando senza compagnia

Negli occhi hanno dei consigli
E tanta voglia di avventure
Se hanno fatto molti sbagli
Sono piene di paure
Le vedi camminare insieme
Nella pioggia o sotto il sole
Dentro pomeriggi opachi
Senza gioie né dolori

Donne pianeti dispersi
Per tutti gli uomini cosí diversi
Donne amiche di sempre
Donne alla moda donne contro corrente

Negli occhi hanno gli aereoplani
Per volare ad alta quota
Dove si respira l’aria e la vita non e` vuota
Le vedi camminare insieme
Nella pioggia o sotto il sole
Dentro pomeriggi opachi senza gioie né dolori
Donne uh…

NON CAMBIERÀ (AS TIME GOES BY) / SE MAI TI PARLASSERO DI ME (SMILE)

(Hupfeld – Vs.: Marco Bisconti)

L’AMORE É AMORE SAI

TU NON SCORDARE MAI

NÉ BACI NÉ SOSPIRI

E COME IL TEMPO PASSA E VA…

NON CAMBIERÁ
POI PRENDERSI PER MANO

GIURARSI “IO TI AMO”

CHE IMPORTA DI DOMANI

E COME IL TEMPO PASSA E VA…

NON CAMBIERÁ
LE SERENATE, LA LUNA, LA POESIA

CUORI IMPAZZITI, PASSIONE E GELOSIA

RESTARE SOLI, CERCARSI POI DI PIÚ

E IL GIOCO INIZIERÁ
COSÍ PER NON MORIRE

COMBATTERE E SOFFRIRE

L’ AMORE HA LE SUE STORIE

E COME IL TEMPO PASSA E VA…
NON CAMBIERÁ… NON CAMBIERÁ

 

Se mai ti parlassero di me
Chi lo sa se in fondo a te
Troverai un sorriso per me

Anche se
C’é da troppo tempo ormai
Il silenzio fra di noi
Io ti penso ancora sai?

Caso mai
Ti parlassero di me
Spero che ricorderai
Quello che sono stata per te

Anche se
Hai sofferto quanto me
Spero che ti riuscirá
Di sorridere per me
Se mai…

HO CAPITO CHE TI AMO

(L.Tenco)

Ho capito che ti amo
Quando ho visto che bastava un tuo ritardo
Per sentir svanire in me l’indifferenza
Per temere che tu non venissi piú

Ho capito che ti amo
Quando ho visto che bastava una tua frase
Per far si che una serata come un’altra
Cominciasse per incanto a illuminarsi

E pensare che poco tempo prima
Parlando con qualcuno mi ero messa a dire
Che oramai non sarei piú tornata
A credere all’amore
A illudermi e sognare

Ed ecco che poi… ed ecco che poi…

Ho capito che ti amo
E giá era troppo tardi per tornare
Per un pó ho cercato in me l’indifferenza
Poi mi son lasciata andare nell’amore

Ho capito che ti amo…

IO HO IN MENTE TE

(Mogol / S.Fricker)

APRO GLI OCCHI E TI PENSO
ED HO IN MENTE TE
ED HO IN MENTE TE

IO CAMMINO PER LE STRADE
ED HO IN MENTE TE
ED HO IN MENTE TE

OGNI MATTINA
ED OGNI SERA
ED OGNI NOTTE TE

IO LAVORO PIU’ FORTE
MA HO IN MENTE TE
MA HO IN MENTE TE

OGNI MATTINA
ED OGNI SERA
ED OGNI NOTTE TE

IO CAMMINO PER LE STRADE
MA HO IN MENTE TE
MA HO IN MENTE TE

OGNI MATTINA
ED OGNI SERA
ED OGNI NOTTE TE…

IO LAVORO PIU’ FORTE
MA HO IN MENTE TE
MA HO IN MENTE TE

OGNI MATTINA
ED OGNI SERA
ED OGNI NOTTE TE

COS’HO NELLA TESTA
CHE COS’HO NELLE SCARPE
NO NON SO COS’ E’

HO VOGLIA D’ANDARE
DI ANDARMENE VIA
NON VOGLIO PENSARE
MA POI TI PENSO…

APRO GLI OCCHI E TI PENSO
ED HO IN MENTE TE
MA HO IN MENTE TE…

EU SEI QUE VOU TE AMAR / EFFETTO AZZURRO / IO SO CHE TI AMERÒ

(Tom Jobim / Vinicius de Moraes)

 

Eu sei que vou te amar
Por toda a minha vida eu vou te amar
Em cada despedida eu vou te amar
Desesperadamente
Eu sei que vou te amar

Em cada verso meu será
Pra te dizer
Que eu sei que vou te amar
Por toda a minha vida

Eu sei que vou chorar
A cada ausência tua eu vou chorar
Mas cada volta tua há de apagar
O que esta ausência tua me causou

Eu sei que vou sofrer
A eterna desventura de viver
A espera de viver ao lado teu
Por toda a minha vida

 

(Ricci / Minnozzi)

Che colori ha il mio amore?
Sono l’azzurro dei tuoi occhi limpidi
L’argento dell’acqua
Il grigio del selciato
Il bianco della tua pelle profumata

Sono il rosso della tua timidezza
E l’avorio delle tue frasi sussurrate
Sono i colori del nostro amore

Scende la nebbia della lontananza
Deforma le cose
E tutto scompare
E la tua mano scompare
Scompare il tuo viso

Tu mi chiami mi ricordi mi racconti
Tutti i colori
I colori del nostro amore
E l’effetto azzurro dei tuoi occhi limpidi
Invade la mia mente

E con te porti i colori della mia terra
L’arancio dei nostri orizzonti italiani
Il giallo dei girasoli in festa

Io ti parlo
E nella mia voce senza terra senza confini
C’e` il brasile…
É un arcobaleno di colori nuovi

Tu aspetti guardi il tuo amore da lontano
Giochi con le mie foto e con i nostri ricordi e dici:

“sai falda
Oggi il vento ti ha portato a me
Era la tua voce cantavi
Eri la mia sirena in questa notte rossa
D’estate romana”

Non smetterai mai di essere un dolce
Romantico ragazzo italiano
Che mai dimentica tutti i colori
I colori del nostro amore…

 

(Tom Jobim / Vinicius de Moraes) (Versão em italiano: S.Bardotti)

Io so che piangeró
Ad ogni nuova assenza piangeró
Ma il tuo ritorno mi ripagherá
Del male che l’assenza mi fará

Io so che soffriró
La pena senza fine che mi dai
Il desiderio d’essere con te
Per tutta la mia vita…

 

TANTA VOGLIA DI LEI

(V.Negrini / C.Facchinetti)

Mi dispiace di svegliarti
Forse un uomo non saró
Ma ad un tratto so che devo lasciarti
Fra un minuto me ne andró
E non dici una parola
Sei più piccola che mai
In silenzio morderai le lenzuola
So che non perdonerai
Mi dispiace devo andare
Il mio posto é lá
Il mi amore si potrebbe svegliari
Chi la scalderá
Strana amica di una sera
Io ringrazieró
La tua pelle sconosciuta e sincera
Ma nella mente c’è tanta
Tanta voglia di lei
Lei si muove e la sua mano
Dolcemente cerca me
E nel sonno sta abbracciando pian piano
Il suo uomo che non c’è
Mi dispiace devo andare
Il mio posto é lá
Il mi amore si potrebbe svegliari
Chi la scalderá
Ma nella mente c’è tanta
Tanta voglia di lei
Chiudo gli occhi un solo instante
La tua porta é chiusa giá
Ho capito che cos’era importante
Il mio posto é solo lá
Chiudo gli occhi un solo instante
La tua porta é chiusa giá
Ho capito che cos’era importante
Il mio posto é solo lá

NESSUNO AL MONDO (NO ARMS CAN EVER HOLD) / FORTISSIMO / CHE SARÀ

(Crafer/Nebb – Vs.: Rastelli / Gioia)

Mai piú
Nessuno al mondo
T’amerá cosí
Perché nessuno al mondo
Soffrirá cosí

Nessuno mai saprá
Cosa sei per me
Ma forse il tuo cuore
Sa che io vivo per te

Se tu conosci il mondo
Tu conosci me
Se tu ti stai perdendo
Tietti stretto a me

É stato
Un sol destino
Che due cuore uní
Mai piú
Nessuno al mondo
T’amerá cosí