EMPATHIA PLUS FRIENDS
04/03/2018
JAZZ FORUM ARTS
TARRYTOWN/NEW YORK (USA)
Google Map

Sunday, 4th March 2018.

Show “EMPATHIA” plus FRIENDS at  “JAZZ FORUM ARTS” in Tarrytown, NY (USA)

$10.00 – $15.00 
4:00 pm 

6:00 pm 

 Mafalda Minnozzi, d’origine italiana, ha un’impressionante carriera in Brasile, dove da oltre 20 anni si è fatta un nome grazie a 12 CD, 2 DVD, numerose apparizioni televisive in rete nazionali e famosi duetti con artisti del calibro di Milton Nascimento, Leny Andrade, Martinho Da Vila, Toquinho e Guinga per citarne alcuni. È una performance teatrale straordinariamente carismatica e potente con un’estensione vocale e una versatile tavolozza timbrica che le offre ampie capacità come cantante solista e di improvvisazione.

Completa il duo Paul Ricci, chitarrista americano di New York che ha lavorato principalmente in Brasile negli ultimi 20 anni. Ricci viene dalla scena di New York fin dagli anni ’80 suonando con Jaki Byard, Mike Clark, Harold Vick, Dennis Irwin, Larry Willis e innumerevoli altri sideman noti. Esperto anche in musica brasiliana, latina e africana ha collaborato con Astrud Gilberto, Edison Machado, Dom Um Romao, Bebel Gilberto, Bobby Sanabria, Harry Belafonte e registrato con Steve Jordan, Randy Brecker, Anthony Jackson e Manolo Badrena tra gli altri. La sua esperienza e l’uso inventivo di tutti questi ritmi su chitarre jazz, acustiche e baritono si traducono in un impressionante e potente concetto orchestrale applicato alla chitarra.
Il CD di debutto del duo “eMPathia” (2015) ha ottenuto la nomination per il prestigioso premio “Targo Tenco” in Italia. Il produttore vincitore di Grammy Jeff Jones ha registrato il loro secondo CD “Inside” (2016) e il più recente “Cool Romantics” (2018) catturando il loro affascinante modo di interpretare i classici di canzoni italiani, brasilianie, americani e francesi e che li vede protagonisti in teatri , club e festival in Italia, Brasile, Paraguay, Germania, Portogallo e di nuovo a NY!

Gli arrangiamenti finemente lavorati di Ricci, la straordinaria voce  di Mafalda e il piano esoterico e virtuoso di Hirahara promettono di far sedere il pubblico “con la schiena dritta” e rivisitare la bellezza delle melodie di Jobim, Morricone e Piaf con un pizzico di Cole Porter e altre sorprese.

“Come suggerisce il nome, eMPathia Jazz Duo condivide fondamentalmente un gran cuore jazz. Ogni canzone è pensata, considerata, due fili della stessa seta intrecciati tra loro.  Questo è il jazz di cui innamorarsi, l’impennata di un uccello canoro nella grande nota di un blu-cielo pieno”
-Debbie Burke, autore jazz